Forestale: causa pioggia situazioni critiche in Toscana e Lazio

  gennaio 31, 2014  

Roma , 31 gen. Il personale del Corpo forestale delloStato è impegnato nell'emergenza maltempo che sta flagellando
diverse regioni italiane. In Toscana, la Forestale sta
monitorando i principali corsi d'acqua a rischio esondazione. Su
tutto il territorio della provincia di Firenze si registrano
infatti numerose frane e allagamenti, con un generalizzato
aumento dei livelli idrometrici di fiumi e torrenti. Il colmo
della piena dell'Arno è passato sia a Firenze che a Pisa senza
grandi criticità.

Predisposti comunque i piani di allerta ed evacuazione di diverse
abitazioni poste nelle vicinanze dei fiumi. Nel primo pomeriggio
risultavano chiuse la SR429 (di Val D'elsa) tra Castelfiorentino
e Certaldo per allagamenti, SP17 (Alto Valdarno) per smottamento
al Km 2+200, la SP 43(di Pietramarina) al confine con la
provincia di Prato per Frana, Sp 36 (di Montepiano) chiusa per
frana dopo l'abitato di Mangona, la SP125 (Lungagnana -
Montespertoli) per allagamenti dal Km 6+500 al Km 8+500, SP108
(Granaiolo) dal km 0+200 al km 1+500 ed i ponti sul torrente
Sieve in località Sagginale (Borgo San Lorenzo) e sulla SR 66
Pistoiese in località Poggio a Caiano.

Per quanto riguarda il Lazio, si segnalano criticità di
allagamenti di strade e abitazioni in tutta la zona di Roma Nord:
Prima Porta, Capena, Fiano Romano. Nella zona ovest a Ostia zona
Infernetto e Piana del sole (Roma - Fiumicino), Dragoncello,
Acilia e Fregene fino verso l'entroterra. Il Comando Stazione di
Monterotondo nel comune di Capena ha contribuito a mettere al
riparo alcuni studenti bloccati a bordo di un pullman, quello di
Sant'Oreste ha eseguito il monitoraggio lungo le vasche di
espansione e quello di Ostia è intervenuto nella zona
dell'Infernetto. Questa mattina sono state segnalate alcune frane
che hanno invaso parte della carreggiata di via di Brava e strada
Formellese.
(Segue)

articolo completo

Autore: Associata ilmondo.it.atualita


 
 
Lascia un commento