Brasile: nel 2014 possibile Pil +3% se l'economia mondiale recupera

  gennaio 27, 2014  

Per il ministro delle Finanze "eccessiva" sfiducia mercati (Il Sole 24 Ore Radiocor) - Roma , 27 gen - Il Pil brasiliano potrebbe mettere a segno una crescita di circa il 3% nel 2014 se l'economia mondiale recuperera'. Lo ha detto ieri il ministro delle Finanze, Guido Mantega, che giudica "eccessiva" la sfiducia dei mercati nei confronti del Brasile. "Se l'economia internazionale recupera - ha spiegato il ministro al giornale O Estado de Sao Paulo - noi siamo in grado di crescere di circa il 3% ma non so se avremo un margine di manovra per superare il 3,5%". Secondo il ministro delle Finanze, il Brasile ha un potenziale di crescita del 4%, un tasso ora impossibile da raggiungere a causa della situazione della congiuntura internazionale. I mercati si attendono una crescita del 2% per il 2014, lontana dal 7,5% del 2010. Nel 2013 la crescita del Pil dovrebbe attestarsi al 2,3%, secondo la Banca centrale brasiliana, dopo diverse revisioni al ribasso della stima iniziale di +3,1% e un debole +1% nel 2012. Guido Mantega giudica eccessiva la sfiducia dei mercati: "Le critiche - ha detto - sono esagerate. Noi abbiamo avuto problemi legati alla crisi mondiale, ma possiamo superarli. Il Brasile attira capitali e il contesto e' favorevole".

articolo completo




 
 
Lascia un commento